marta mainieri

  R          9 ottobre 2007


Il Mulino a vento del Malawi

William Kamkwamba ha 19 anni e vive in un villaggio rurale del Malawi.  A soli quattordici anni ha costruito un mulino a vento con del legno, delle buste di plastica, una ruota di bicicletta e una dinamo. Qualche mese fa un blogger ha raccontato la sua storia in rete e, da allora, per la blogosfera africana, William � diventato il simbolo di un�Africa ingenua e piena di risorse. Cos�, a giugno, Emeka Okafor, influente blogger africano, l�ha voluto alla TED Global Conference, il convegno che ogni anno riunisce imprenditori, artisti, tecnologi e che quest�anno si � tenuto ad Arusha, in Tanzania. L� William ha raccontato la sua storia a una platea che si � alzata in piedi ad applaudirlo. Oggi sul suo blog �il mulino a vento del Malawi�, raccoglie fondi per riprendere gli studi e insegue il suo nuovo sogno: costruire un mulino ancora pi� grande per irrigare i campi della sua famiglia.                                 .

Il mio nome � William Kamkwamba. Ho 19 anni. Vivo a Mastala, un villaggio a due ore e mezza a nord di Lilongwe, capitale del Malawi. Vivo in casa con la mia famiglia, sono il secondo di sette figli.

Dopo le scuole dell�obbligo mi sono iscritto alle superiori, ma al secondo trimestre i miei genitori sono stati costretti a ritirarmi perch� non potevano pi� affrontare la retta.

Sono stato lontano da scuola per  cinque anni.

In Malawi siamo poveri: non abbiamo elettricit� nei villaggi e nemmeno in casa. Per molti anni abbiamo usato solo candele di paraffina per illuminare la casa durante la notte, ma erano molto costose, puzzolenti, fumose e per acquistarle dovevamo camminare otto chilometri.

Negli anni in cui sono stato lontano da scuola ho letto tutto quello che potevo. Una ONG mi riforniva di libri e fra questi ho trovato Using Energy, un libro semplice che spiega com�� l�energia e come fabbricare un mulino. E� stato allora che ho deciso di costruire un mulino per dare elettricit� alla mia casa.

Solo che non avevo abbastanza denaro per comprare le parti necessarie. Cos� ho utilizzato materiali di scarto e appena potevo compravo qualcosa come:

due condotte che mi sono costate 500 Kwacha (la moneta del Malawi) pari a 2.75 dollari.
una dynamo di bicicletta per 500 Kwacha
una cinghia per 400 Kwacha

Avevo 15 anni. Negli anni successivi ho apportato molti miglioramenti rispetto a quanto avevo letto sul libro. Ad esempio ho aumentato il numero di cinghie passandole da tre a quattro in modo da liberare pi� energia.

Oggi il mulino produce energia per illuminare tre stanze, il nostro locale esterno, per sentire la radio e per caricare i cellulari dei vicini.

Due settimane fa ho preso in mano un computer per la prima volta. Ho scoperto Google e subito ho cercato le parole �mulino� e �energia solare�. Sono rimasto sorpreso da tutti i contenuti che sono saltati fuori. Un mio amico mi ha spiegato come creare un indirizzo email e ora ho Gmail. Sto facendo pratica su come ricevere e mandare le email. Non ho accesso al computer regolarmente ma sto lavorando per fare in modo che sia pi� semplice. Chi vuole, comunque, pu� scrivermi a williamkamkwamba at g mail punto com.

Per saperne di pi�:  http://williamkamkwamba.typepad.com